Controllo del rischio idraulico e difesa del suolo

2 controllo-rischio-idraulicoIl territorio italiano è da sempre caratterizzato da un elevato rischio idrogeologico causato da una serie di fattori: idrografia, geologia, regime pluviometrico, morfologia dei versanti. A ciò si deve aggiungere l’elevata densità della popolazione che nel tempo si è insediata in aree fortemente instabili o soggette a periodiche alluvioni. Le evoluzioni climatiche recenti, dovute anche ai fenomeni di riscaldamento del pianeta, ha fortemente acuito il problema rendendolo uno delle emergenze nazionali.
Sono oltre 20 anni che Physis lavora in questo settore attraverso lo sviluppo e l’applicazione di tecniche innovative di analisi dei fenomeni meteorici, modellazione degli eventi di piena, caratterizzazione territoriale, valutazione del rischio.
Numerosi lavori sono stati indirizzati alla mappatura del rischio di esondazione, alla perimetrazione delle aree a rischio idraulico ed alla predisposizione di piani di intervento per la messa in sicurezza. I principali committenti sono Autorità di Bacino, Regioni ed Enti territoriali (Province, Comuni, Comunità Montane, …), interessati principalmente nella fase di pianificazione e controllo del territorio. A questi si aggiungono varie Aziende private per la riduzione del rischio idraulico negli insediamenti esistenti o in quelli in fase di progettazione.

Copyright 2018 - Physis | Privacy Policy | Website by LD